Belgioioso Wine

Belgioioso Wine

Non solo moda Vintage, Sabato 20 e Domenica 21 Aprile per la prima volta la città di Belgioioso si propone come meta anche per gli appassionati di vino del territorio: apre Belgioioso Wine primo salone con degustazione, riservato ai produttori di vino dell’oltrepo pavese, organizzato dal comune con la collaborazione degli amici del castello.

Oltre 30 viticoltori pavesi hanno accettato l’invito e centinaia di etichette saranno proposte in esposizione dai piccoli produttori associati, che presenzieranno per dialogare con i visitatori e raccontare le proprie cantine e i loro prodotti.Il pubblico potrà anche acquistare, ordinando, le etichette preferite definendo con le cantine i metodi per la consegna.

Area recuperata

Sarà anche una rara opportunità per visitare in anteprima le ali di castello di proprietà pubblica, attualmente oggetto di un imponente intervento di restauro. Infatti l’evento occuperà le sale al piano terra del Cortile della Meridiana per l’esposizione delle botti con un percorso che, attraverso il grande scalone ormai rinato, porterà i visitatori al salone dell’Incompiuta nella quale i sommeliers dell’AIS, coordinati dal Cav. Carlo Aguzzi, gestiranno l’area degustazione.
Sei sono i desk di degustazione previsti presso i quali il visitatore, dotato di tasca tracolla e proprio personale calice, potrà con comodità assaggiare più vini della stessa tipologia contemporaneamente allo scopo di formarsi un giudizio personale.

Vini delle migliori cantine dell'oltrepo

Belgioioso Wine si presenta con una formula agile, snella ed economica ma sempre più apprezzata sia dai visitatori, appassionati e non, che dagli espositori capaci di costruirsi in poco tempo un prezioso campionario di commenti e giudizi sui propri prodotti, una buona idea che deve però confrontarsi con un fitto calendario di appuntamenti che di vino trattano a tutti i livelli.
Agli appassionati di vino chiederemo un contributo volontario (min. 5,00 €.) a favore dell’associazione in cambio li doteremo della tasca e del calice che autorizza la degustazione dei vini.”
Un fine settimana di grande potenzialità attrattiva tra moda vintage, vino e cultura che potrebbe riservare grandi e piacevoli sorprese.

Commenti

Questo articolo non ha commenti.

Aggiungi un commento